PROFESSIONISTI

Gli approcci DIR & SI funzionano
Utilizzando i metodi DIR e SI i terapisti lavorano in maniera olistica per aiutare i bambini a sviluppare le capacità di cui hanno bisogno in tutte le aree della loro vita.
Infatti la terapia di Integrazione Sensoriale intercetta il tronco encefalico, mentre il metodo DIR basato sulle relazioni intercetta il cervello emozionale, e livelli più maturi del lobo frontale che sono responsabili delle funzioni esecutive: l’approccio congiunto DIR&SI è veramente unico.
Uno degli obiettivi principali per i terapisti è di aiutare i caregiver del bambino, ed anche i bambini stessi, ad essere consapevoli e in sintonia con il profilo sensoriale ed emotivo del bambino, per capire i comportamenti e dare a questi un significato. Il focus sulla sintonia aiuta le famiglie ad imparare e a capire le ragioni che si celano dietro le azioni di un bambino. I terapisti sono quindi in grado di fornire il linguaggio e le strategie appropriate per supportare la famiglia ed il bambino per migliorare quelle aree dello sviluppo che necessitano un supporto specifico.

Il processo di valutazione
Il nostro processo di valutazione consiste di 3 parti, ed enfatizza l’interazione bambino-genitore. I terapisti iniziano osservando le preferenze sensoriali, la postura, le capacità motorie e di esecuzione, così come osservano il gioco e le relazioni sociali. Chiediamo ai genitori ad essere coinvolti nella nostro processo di valutazione, facendo in modo che ciascuno dei genitori possa avere una sessione da solo con il terapista e il bambino. Dopo queste due sessioni, il terapista e i genitori si incontrano per discutere insieme le loro esperienze, le ragioni che hanno spinto i genitori a chiedere una valutazioni, e creano insieme un piano articolato su come lavorare sulle aree specifiche.

Formazione dei terapisti
Lo staff DIRSI riceve una formazione specifica sulla Integrazione Sensoriale, così come sull’approccio DIR. Entrambe le teorie convergono in uno stile di trattamento olistico che è guidato dal bambino, e che rende le sessioni di terapia gradevoli e divertenti per il bambino e che rappresentano esattamente “la sfida giusta” per lui. I terapisti DIRSI sono altamente specializzati, e queste teorie li distinguono dai tipici psicomotricisti dell’età evolutiva e dai terapisti occupazionali. L’integrazione di DIR e SI, l’educazione dei genitori e la comprensione che loro hanno del loro bambino, che permettono alla terapia di avere un impatto di lunga durata.

Supervisione dei terapisti
La supervisione clinica è una pratica comune tra i terapisti DIRSI. Per sviluppare la loro professionalità, ed apprendere nuove competenze, i terpisti collaborano regolarmente con un terapista più esperto nella stessa disciplina o attraverso discipline diverse. Questo permette di comprendere meglio i clienti e definire quali iniziative possano supportare al meglio la loro crescita e sviluppo.

Certificazione dei terapisti: DIRSI e DIRimè
Ci sono molte diverse certificazioni che i terapisti possono scegliere di ottenere.
I terapisti DIRSI sono incoraggiati a seguire i loro interessi ed ottenere certificazioni e specializzazioni post-laurea in Integrazione Sensoriale e training DIR.
In Italia i corsi di certificazione sul modello DIR/Floortime sono offerti da DIRimè Italia, un ‘associazione di promozione sociale che ha tra i principali obiettivi la diffusione di approcci di tipo evolutivo per il trattamento dei disturbi dello sviluppo. Per maggiori informazioni www.dirime.com